martedì 13 giugno 2017

2017_06_10 Vigolo Vattaro ITA CHAMPS

M ELITE
Analisi delle scelte più interessanti
Partenza - 1
Primo punto senza dubbi, con la scelta di destra più corta e più veloce
 2-3: da destra è risultata 2-3" più veloce, anche per via del dislivello
 5-6: La scelta rossa era più veloce: era importante non farsi distrarre dall'arco vicino al privato, che dava la sensazione di "qualcosa di strano" come di entrare in una area diversa dal previsto. Una bella scelta di percorso che però purtroppo precedeva un paio di punti poco utili e senza varianti. Sotto: una mia personale ipotesi per inserire una tratta lunga (ovviamente è una valutazione teorica avulsa dal percorso, data solo come spunto di riflessione per variare un po' il percorso evitando 5' di corsa pura; ve lo indico come esercizio a tavolino per le due tratte più lunghe).
 8-9: le opzioni di sinistra era migliori: di fatto analoghe come distanza, avevano meno dislivello e permettevano di vedere i punti successivi (in particolare la 10). Anche il posizionamento della 8, quel metro più in direzione Nord-Ovest, invitava verso quella scelta. Durante questo trasferimento c'era la possibilità di girare la mappa e guardare un po' i punti dopo, ma questo non doveva far rallentare la corsa, fondamentale in questo lungo trasferimento fisico fino al cambio carta.
 10-11: scelte rossa o blu da preferire, più filanti e con meno dislivello
 11-12: una delle scelte decisive della gara: da sinistra era 10-15" più veloce
 14-15: meglio da destra, anche perchè si vedeva già il punto dopo e l'ingresso per la 17
 17-18: molto simili, da farne una e via a tutta fino al penultimo punto
  W ELITE


Analisi delle scelte
1-2: da preferire le varianti di sinistra, magari arrivando al punto sapendo su quale lato del muro cercare la lanterna :)
 3-4: scelta di sinistra più veloce di 2-3", per i pochi metri di differenza e per la fluidità di esecuzione
 7-8: meglio da destra; a parità di lunghezza, più veloce
 10-11: rossa o verde praticamente indifferenti in lunghezza e velocità
 11-12: una scelta di percorso molto bella, che forse si riusciva a preparare arrivando alla 11 senza farsi trovare troppo impreparate. La verde era la più veloce
 12-13: passaggio già analizzato per la categoria maschile, anche se nell'altra direzione. Scelte molto simili (anche quella tutta a sinistra non misurata) in cui la velocità di esecuzione era più importante rispetto ai metri di differenza


lunedì 22 maggio 2017

2017_05_20 Marostica Sprint Tour // Coppa Italia #3

M ELITE

Prima parte di esecuzione con tanti punti e cambi di direzione senza scelte di percorso significative; l'importante era essere sempre veloci e precisi nei cambi di direzione e in uscita da punto. Qui sotto alcune micro scelte per i punti 1, 4, 5 e 8. L'accelerazione, il colpo d'occhio e la precisione in entrata/uscita dal punto erano fondamentali per mantenere un ritmo alto.
 Per la 4, la B era più veloce di 3-4"
Nella prima scelta lunga (punto 10) le scelte di sinistra erano più corte, anche se in termini cronometrici le differenze sono state minime.
Scelta E: Roberto Dallavalle 1'34
Scelta B: Giacomo Zagonel 1'35 - Riccardo Scalet 1'36 - Mattia De Bertolis 1'37
Scelta A: Alessio Tenani 1'40 - Sebastian Inderst 1'53 (l'aperto -molto- grezzo era un fattore nella scelta A)

Per il punto 12, la scelta blu e la violetta erano analoghe; i metri di differenza erano compensati dalla maggiore fluidità andando a sinistra.
Roberto Dallavalle (blu) 1'28
Riccardo Scalet (violetta) 1'30
 Dal punto di vista tattico, la scelta blu permetteva di leggere molto in avanti e non aveva nessun rischio tecnico, la violetta faceva già vedere i portici per il loop successivo e il punto 16, ma richiedeva un minimo di attenzione in più come esecuzione.
 Scelta 13: analoga, stessi intertempi sulle due scelte
 Scelta 14: analoga, stessi intertempi sulle due scelte
 Punto 16: analoga, stessi intertempi sulle due scelte
Punto 18: la scelta A, oltre ad essere la più corta, è risultata anche la più veloce. Il poco dislivello in più la rendeva comunque migliore.

W ELITE
Analisi metriche dei punti diversi dalla M Elite



Paparazzati durante la analisi delle scelte